In molte aziende la determinazione dei costi standard rappresenta il punto di partenza necessario per la predisposizione del budget, in particolare per determinare i costi obiettivo di individuate aree operative. Diversi sono i procedimenti attraverso i quali si può determinare il costo standard, quali, ad esempio:

  •    la media dei costi effettivi passati;
  •    il costo sostenuto in stato di massima efficienza operativa o in normalità di funzionamento;
  •    il minor costo rilevato nei passati periodi amministrativi.

Nel dettaglio, i costi standard sono dei valori definiti secondo determinati criteri che hanno lo scopo di creare dei parametri in grado di migliorare l’efficienza dei processi produttivi aziendali. È importante per un’azienda definire i costi standard perché è in base a loro che si può razionalizzare l’attività e si possono definire, ad esempio, il prezzo dei prodotti.

Di seguito alcuni vantaggi che un’azienda può trarre dalla determinazione dei costi standard:

  •    determinare il costo dei prodotti che si ottengono;
  •    effettuare il controllo delle quantità dei fattori immessi nei cicli di produzione;
  •   calcolare i prezzi unitari di vendita;
  •    razionalizzare gli elementi che compongono il costo;
  •    effettuare la comparazione dei costi effettivi;
  •    predisporre il budget di esercizio;
  • attuare una politica degli scostamenti (costi effettivi/costi preventivati), di cui occorre analizzare le cause che li hanno prodotti.

Scarica gratuitamente l\'ebook: "Le 5 trappole da evitare e i 5 pilastri per avere una azienda sana e solida"

Please follow and like us:
0

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close